Il sepolcro del padre di Papa Benedetto XIII

Affascina i visitatori il monumento che rappresenta, a grandezza naturale, il duca Ferdinando III Orsini, XI Duca di Gravina, nella Cappella dell’Annunciazione della chiesa ducale di Santa Maria del Suffragio, conosciuta come chiesa del Purgatorio. È una tomba in cui ci sono deposti i resti mortali del papà del Pontefice Benedetto XIII morto di peste a Napoli il 24 agosto 1658, spoglie poste nella chiesa dalla duchessa Giovanna Frangipane della Tolfa di Toritto, sua amata sposa. La chiesa fu costruita a spese della duchessa nel 1649, per la celebrazione di messe in suffragio delle anime del Purgatorio e per diritto di sepoltura della famiglia Orsini, come conferma una lapide datata 1726, dettata proprio da Papa Benedetto XIII. La chiesa è a una navata con sette altari e quattro grandi nicchie con sculture in tufo. Di notevole pregio è l’altare maggiore in marmo policromo e madreperla. Il pittore solofrano, Francesco Guarini, realizzò nella chiesa vari quadri, tra cui quello della Madonna del Suffragio sull’altare maggiore. Attualmente la chiesa è sconsacrata e ospita convegni e manifestazioni culturali. Nella chiesa è istituita la Direzione del Museo Capitolare d’Arte Sacra con alcuni pregiati mobili d’epoca e dipinti che fanno del monumento un’opera di eccezionale valore artistico.

Raccontiamolo ai ragazzi!

Foto di Carlo Centonze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie. Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore. Privacy policy